martedì 2 giugno 2009

Lasciare una traccia

Quando ci troviamo in luoghi estranei e tra estranei, tra persone che vediamo per la prima volta e che forse mai più rivedremo, il più delle volte passiamo inosservati, altre volte invece avviene l'incontro, breve, fugace e volatile. Un aereo che vola e siamo già dimenticati. Può però capitare che un nostro atto, gesto, parola o altro lascino una traccia. Allora subito e indelebile si forma l'impressione, come un'impronta nella memoria.
Quella signora francese, seduta ad un ristorante di Alikanas, per esempio, vedrà per sempre Raperonzolo sospesa in quell'attimo in cui voltatasi a salutarla, continuando a camminare, centrava in pieno un palo.
Purtroppo è di solito il Mr Bean che si cela dentro ciascuno di noi a farci lasciare una traccia.

13 commenti:

supermambanana ha detto...

bentornata, spero rigenerata dalla vacanza :-)
non sto qui a dirti, che lo saprai gia', che ti sei persa la settimana piu' calda ever qui nella lovely, ma non si puo' aver tutto dalla vita, hehehe. xx

Renata ha detto...

Se legge il post ti ricorderà anche per la poesia delle tue parole prima del botto.

piattinicinesi ha detto...

e la traccia sul naso?

mammaemigrata ha detto...

vuoi mettere quanto è più divertente un palo sul naso rispetto a una frase o a un discorso?

Silvia gc ha detto...

Vabbè la traccia... ma mica dovevi lasciare unaa traccia di sangue!!!
Se ti può consolare io mi sono sfracellata un ginocchio in partenza, all'aeroporto, "ai piedi" di un distinto vecchino anglofono... Ho ricominciato a camminare in modo accettabile solo da giovedì...

3bin3a ha detto...

Sono tracce che non si vorrebbero mai lasciare....
A leggere te mi è venuto in mente un episodio successo a me qualche anno fa e ti ho linkata.

Anonimo ha detto...

3in3a e rappreonzolo mi avegte fatto ridere ridere ridere... !!
Beffy 2

Raperonzolo ha detto...

@supermambanana - Decisamente no, visto che da quando sono tornata il termometro della lovely non ha superato i 16 gradi!
@Renata - :-)
@piattinicinesi - per fortuna andavo piano ;-)
@mammaemigrata - Decisamente più sintetico.
@silvia gc - Ah ma allora siamo proprio tutte delle frane in vacanza!
@3bin3a - Grazie della visita e del link.
@Beffy - :-)

wondermamma ha detto...

Ho riso cinque minuti ininterrottamente!
Perchè uno che legge si immagina anche la scena...
Mi sono ricordata di quando al centro commerciale facevo tutti i versi più idioti alla mia terza figlia sul passeggino per farla divertire e mi sono spalmata sulla vetrata ad un metro dalla porta scorrevol...
Ovviamente era ora di punta!

valewanda ha detto...

m'immagino la scena....

valewanda ha detto...

m'immagino la scena....

Anonimo ha detto...

necessita di verificare:)

Anonimo ha detto...

quello che stavo cercando, grazie